Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
WinDirStat e SpaceSniffer: Conoscere lo spazio occupato su disco

Indice degli argomenti

WinDirStat e SpaceSniffer sono due tra i più utilizzati strumenti gratuiti in Windows per l'analisi della struttura delle cartelle su disco e le statistiche sullo spazio occupato. Esploriamo le caratteristiche delle due utility gratuite per Windows

2. WinDirStat

WinDirStat è un software Libero, Open Source (licenza GPLv2) e gratutito utilizzabile nelle diverse edizione di MS Windows da Windows 95 a Windows 8.1.

L'interfaccia grafica di WinDirStat rende il suo utilizzo estremamente semplice e particolarmente efficace nella rappresentazione dei risultati dell'analisi dello spazio occupato su disco.

All'avvio dell'utility viene subito mostrata una finestra di dialogo dalla quale selezionare le unità (partizioni o dischi) che si intendono analizzare. Si potrà scegliere di effettuare una scansione completa su tutte le unità presenti nel sistema oppure, a seconda della configurazione del computer e dell'obbiettivo dell'indagine, risulterà più conveniente selezionare una o più partizioni, tra quelle rilevate nelle unità del sistema. Ancora, in alternativa, si potrà specificare di analizzare lo spazio occupato soltanto dal contenuto di una specifica cartella.

PCpercaso.com :: WinDirStat - Selezione delle unità
WinDirStat - Selezione delle unità
(clicca per ingrandire)

Durante la scansione del contenuto delle unità, piccoli pacman gialli percorrono avanti e indietro le cartelle dell'albero delle directory raccogliendo tutte le informazioni utili.

Le performance di esecuzione di WinDirStat sono abbastanza buone; ovviamente, il tempo impiegato dipenderà dal numero di unità, dalla loro dimensione, dall'entità dello spazio occupato e dalla complessità della struttura delle cartelle.

Completata la fase di scansione, WinDirStat utilizza ben tre viste per mettere in risalto ogni aspetto dell'impiego dello spazio sulle unità.

La prima vista è quella dell'albero delle directory. Da qui sarà possibile muoversi nel file system delle unità scelte per cogliere ogni informazione su cartelle e file memorizzati: percentuale di spazio occupato, dimensione, numero di voci, file, sotto-cartelle, data dell'ultima modifica e attributi.

La colonna a destra mostra le statistiche per tipologia di file secondo le estensioni individuate durante la scansione dei file (.exe, .dll, .msi,. dat, .zip, etc). A ciascuna estensione è assegnato un colore corrispondente a quello utilizzato nella terza vista cioè la rappresentazione grafica treemap che occupa tutta la parte inferiore dell'interfaccia.

PCpercaso.com :: WinDirStat - Viste delle statistiche
WinDirStat - Viste delle statistiche.
(clicca per ingrandire)

La vista treemap è costituita da insiemi di rettangoli, nidificati secondo la struttura delle cartelle, sotto-cartelle e file, con dimensioni proporzionali a quelle degli elementi rappresentati.

Selezionando una categoria di file dalla vista delle estensioni saranno evidenziati i corrispondenti rettagoli della treemap, mentre, se si seleziona un elemento della treemap sarà automaticamente selezionato il file corrispondente nell'albero delle directory e la tipologia di file nella vista delle estensioni.

Grazie alle tre viste di WinDirSat si ottiene un quadro più che esaustivo non soltanto dello spazio occupato sul disco ma anche della struttura delle informazioni memorizzate.

Tramite il menu Ripulisci si potranno eliminare specifiche voci (cartelle o file) che riteniamo occupino inutilmente spazio sull'unità. ATTENZIONE: le operazioni di cancellazione di file e/o cartelle devono essere fatte con la dovuta competenza e accortezza onde evitare di compromettere il funzionamento dell'intero sistema.

Download e installazione di WinDirStat

Nella sezione Download del sito ufficiale troviamo il link per il download gratuito del pacchetto di installazione di WinDirStat.

Chi desidera, invece, una versione portabile dell'utility potrà utilizzare la WinDirStat Portable sviluppata dalla Community e certificata dall'OSI (Open Source Initiative) e disponibile nel portale PortableApps.com.

Segue: SpaceSniffer