Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva


Rilasciata la versione 3.1 di OpenOffice.org, l'ormai famosa suite per l'ufficio che raggiunge consensi sempre maggiori in tutto il mondo.

 

Per quei pochi che ancora non la conoscono, OpenOffice.org è una suite per la produttività che comprende: 

Writer - elaboratore di testi
Calc - foglio di calcolo
Impress - presentazioni
Draw - disegno in grafica vettoriale
Base -  database
Math - editore grafico di equazioni matematiche

 

Nato nell'ottobre 2000, il progetto OpenoOffice.org rilascia la prima versione (1.0) della suite nell'aprile del 2002. Oggi OpenOffice,org è tradotta in oltre 100 lingue ed è disponibile per le diverse piattaforme Window, Linux, Mac OS X e Solaris.

OpenOffice.org utilizza il formato nativo OpenDocument (ODF) ISO/IEC 26300, cioè "uno standard universale per i documenti elettronici, svincolandoli dalla applicazione che li ha generati" (Fonte: UNI). Ma è in grado anche di leggere e salvare i documenti nei formati dei più comuni applicativi, MS Office incluso.

OpenOffice.org è un software libero e Open Source pertanto il suo utilizzo non richiede l'acquisto alcuna licenza.

La nuova versione di OpenOffice.org introduce novità di rilievo, tra le quali spicca il netto miglioramento della qualità di visualizzazione del testo e degli elementi grafici grazie all'utilizzo dell'anti-aliasing.
Per un elenco dettagliato sui miglioramenti e le nuove funzionalità di openOffice.org 3.1 vi rimando alle pagine dedicate del Progetto OpenOffice.org e dell'Associazione PLIO - Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org.


Da utente OpenOffice, colgo l'occasione per fare i complimenti e ringraziare l'Associazione PLIO per l'ottimo lavoro fin qui svolto.



 DownloadOpenOffice.org 3.1

OpenOffice.org 3.1
Categoria Software / Produttività-Ufficio
OpenOffice.org
 
Progetto Internazionale
Progetto Italiano
Licenza LGPL (GNU Lesser General Public License)