Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice degli argomenti

2) Kexi 2.2 in azione!

All'avvio di Kexi 2, la scheda “Create Project” ci orienta subito sulle possibili azioni da intraprendere:

  • creare un nuovo Progetto Database vuoto
  • creare un Database utilizzando uno dei modelli precedentemente definiti;
  • creare un nuovo Progetto Kexi importando i dati di un Database esistente che può essere del tipo MS Access oppure un server Database (MySQL e PostgreSQL).

La scheda “Open Existing Project”, invece, consente di esplorare le cartelle del sistema per aprire un file database Kexi oppure di connettersi al server database. 

PCpercaso.com: Kexi 2.2 - Nuovo Progetto


Selezioniamo “Blank Database” per creare un nuovo Progetto Database Kexi e clicchiamo sul pulsante “OK” per avviare la procedura guidata.

PCpercaso.com - Kexi: Crea nuovo Database

Per creare un database di tipo SQLite, strutturato in un singolo file, selezioniamo l'opzione “New Project Stored in File” e completiamo la procedura assegnando il nome del nuovo Database e la cartella dove salvare il file .kexi.

Se invece volessimo realizzare un progetto che utilizzi un server di database, selezioniamo l'opzione “New Project Stored on Database Server”; quindi selezioniamo, se già configurata, la connessione al server della base dati oppure ne creiamo una nuova cliccando sul pulsante “Add...” ; infine assegniamo il nome del nuovo Database.

PCpercaso.co - Kexi: Crea Nuovo Database Server
Kexi 2.2 - Nuovo Progetto Server Database.

 


A questo punto si aprirà la pratica interfaccia di gestione del Progetto Database di Kexi 2.2.
Nella parte superiore sono disposte le schede relative alle diverse funzioni. Selezioniamo subito la scheda “Create” per “costruire” gli elementi (oggetti) del nostro nuovo Database: nella toolbar compariranno i pulsanti per creare nuove Tabelle, Query, Form, Report e Script.

PCpercaso.com - Kexi: progettazione visuale del database

Kexi 2.2 - Progettazione visuale del database.


Clicchiamo sul pulsante “Table” per creare una nuova Tabella: al centro dell'interfaccia comparirà la scheda per l'inserimento dei campi della tabella, mentre, nella colonna destra trova posto la scheda le proprietà di ciascun campo (o oggetto) inserito durante la fase di progettazione.

Dopo aver completato l'inserimento dei campi, salviamo la tabella cliccando sul pulsante Save ed assegnandole un nome che la identifichi in maniera univoca e possibilmente coerente con il tipo di dati contenuti.

Per creare le tabelle del database Kexi 2 possiamo sfruttare anche le funzioni di importazione accessibili dalla scheda “External Data”. Il pulsante della toolbar “Import Data From File” permette di importare i dati da un file di testo CSV (Comma-Separated Values) cioè con i valori dei campi separati da specifico carattere separatore che in genere è la virgola, il punto e virgola oppure il carattere di tabulazione.
Con la funzione “Import Tables”, invece, potremo creare una nuova tabella importando i dati da un foglio di calcolo OpenOffice.org oppure importare la tabella di un database MS Access.

PCpercaso.com - Kexi: Import from External Data  

PCpercaso.com - Kexi: Paste Special

Kexi 2.2 - Funzioni di importazione dei dati.


Ulteriormente, con la funzione “Paste Special” della scheda “Data” è possibile creare una nuova tabella mediante copia-incolla da un foglio di calcolo oppure da un file di testo CSV.

Completata la creazione delle tabelle, utilizzeremo gli altri strumenti della scheda Create per creare ogni altro oggetto del Database utilizzando le caratteristiche di progettazione visuale di cui dispone Kexi 2.2.

Chi possiede anche solo un po di esperienza di utilizzo di strumenti database come MS Access sarà sicuramente in grado di realizzare rapidamente un nuovo progetto database Kexi sfruttando al meglio le caratteristiche che l'applicativo offre. Per chi, invece, sta muovendo i primi passi con i database sarà utile consultare il manuale The Kexi Handbook.

Ogni nuovo oggetto creato sarà aggiunto all'albero del Progetto Database nella colonna di sinistra “Project Navigator”. Selezionando un qualsiasi oggetto del Project Navigator possiamo cliccare sul pulsante Open per aprirlo in modalità di visualizzazione oppure Design in modalità progettazione.
Analogamente, i pulsanti Data e Design in alto su ciascuna Scheda dell'oggetto database permettono di passare dalla modalità vista a quella di progettazione.

 

 

Importare un Database MS Access in Kexi 2.2

Tra le caratteristiche più appetibili di Kexi 2.2 vi è senz'altro la capacità di importare le tabelle dati dei database in formato MS Access. Le versione di Access supportate da Kexi 2.2 sono quelle che utilizzano MS Jet Engine 3.0 (MS Access 95 e 97) e MS Jet Engine 4.0 (MS Access 2000, XP, 2003).

Selezioniamo “Import Database” per avviare la semplicissima procedura guidata (wizard):

  1. esplorare le cartelle del sistema per selezionare il file di database sorgente con estensione .mdb;
  2. selezionare il tipo di database: Database project stored in a file;
  3. assegnare il Nome al nuovo Progetto Database Kexi;
  4. selezionare la cartella di destinazione e salvare il nuovo Database;
  5. scegliere se importare sia la struttura del database che i dati (opzione predefinita) oppure solo la struttura cioè soltanto la definizione delle tabelle e dei relativi campi senza i record di dati;
  6. infine, il pulsante delle “Opzioni avanzate” ci permetterà di selezionare una particolare codifica del testo dei dati da importare.

Leggi gli altri articoli dedicati alle suite per l'ufficio:

 

Kexi 2.2
Categoria Produttività / Ufficio
Sviluppatori Authors, Contributors
Homepage Kexi Project
Licenza GNU Lesser General Public License (LGPL)
Sist. Operativo Linux - FreeBSD


{jcomments off}