Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ubuntu Tweak è uno strumento di grande utilità per configurare e personalizzare Ubuntu. La semplicità di utilizzo e le numerevoli funzioni di configurazione di cui dispone, fanno di Ubuntu Tweak una utility che non può mancare tra gli applicativi della nostra Ubuntu.


 

Ubuntu Tweak è progettato per il Desktop GNOME di Ubuntu ed è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Le sue caratteristiche principali, elencate nella scheda di Benvenuto, sono:

  • modifica di opzioni utili del desktop e del sistema non accessibili dall'ambiente di default
  • pulizia dei pacchetti di istallazione per liberare spazio dal disco
  • installare/aggiornare nuove applicazioni anche di terze-parti oltre a quelle contenute nei repositiry di Ubuntu
  • creare/configurare modelli di file e collegamenti agli script

Ubuntu TweakL'interfaccia per accedere alle diverse funzioni di confingurazione è organizzata per sezioni: Applicazioni, Avvio, Scrivania, Personale, Sistema.

Nella sezione Applicazioni troviamo le funzioni del 'Pulitore dei pacchetti' (che personalmente utilizzo spesso essendo un maniaco della pulizia!).
Quando installiamo o aggiorniamo le applicazione con il comando apt-get (APT è il sistema di gestione dei pacchetti predefinito di Ubuntu) ogni pacchetto scaricato dalla rete viene conservato in una cartella specifica del sistema (cache);  con semplici clic del mouse possiamo liberare un bel po di spazio dal disco selezionando e rimuovendo i pacchetti della cache non più utilizzati.
Possiamo anche eliminare le configurazioni dei programmi disinstallati oppure i kernel non più utilizzati.

La funzione 'Avvio automatico' della sezione Avvio ci permette di aggiungere/modificare/eliminare i programmi che vengono lanciati all'avvio della sessione (login) di Ubuntu.

Dalla sezione Scrivania possiamo scegliere se visualizzare nel Desktop le icone del 'Computer', della 'Cartella Home' oppure del 'Cestino' ed impostare gli effetti delle finestre e dei menu.

Dalla scheda Compiz Fusion della sezione Scrivania possiamo installare due estensioni di Compiz: il Gestore di configurazione CompizConfig semplice e l'applicazione widget per Screenlets.
Il primo è una utilità davvero comoda con la quale impostare in maniera rapida i più usati effetti grafici di Compiz senza dover necessariamente ricorrere allo strumento completo (e complesso per la varietà di impostazioni!) del 'Gestore configurazione CompizConfig'. Eseguendo l'installazione del 'gestore di configurazione CompizConfig semplice' verrà aggiunta la rispettiva voce nel menu Sistema -> Preferenze di Ubuntu.

Le applicazioni widget per Screenlets credo che non abbiano bisogno di presentazioni: sono quei piccoli strumenti virtuali che stanno sulla scrivania per avere sempre a disposizione utilità di vario tipo come l'orologio, le condizioni, meteo, le note, l'indirizzo IP, etc. 

Nella sezione Personale troviamo alcune funzioni davvero utili per la personalizzazione di Nautilus (il file manager di Ubuntu).

Nella scheda Cartelle sono settati i cammini delle cartelle predefinite: Scrivania, Download, Musica, Video, Modelli, etc.
L'impostazione della cartella dei Modelli è utilizzate nella scheda sottostante, chiamata appunto Modelli, nella quale possiamo definire i modelli di documento da rendere disponibili nel menu contestuale 'Crea documento' di Nautilus.
Ad esempio, per aggiungere i modelli di OpenOffice.org al menu contestuale di Nautilus:

  1. dalla scheda Cartelle assegnare la cartella dei Modelli: ~/.openoffice.org/3/user/template;
  2. selezionare la scheda Modelli e trascinare i modelli desiderati nella lista "Modelli abilitati".
Ubuntu Tweak - Modelli

A questo punto apriamo Nautilus e clicchiamo con il pulsante destro su una zona vuota della vista a icone: le voci del menu di pop-up "Crea documento" saranno del tipo:

Ubuntu Tweak - Modelli

La scheda Script, sempre della sezione Personale, ci permette di aggiungere al menu contestuale di Nautilus una serie di azioni, già definite da opportuni script ma non attivate, come le funzioni di "Copia in..." e "Muovi in...", aprire un file in gedit con i permessi di amministratore (fondamentale quando, ad esempio, dobbiamo editare un file di configurazione di sistema senza aprire necessariamente il terminale!), fare una ricerca a partire dalla cartella corrente, etc.
Anche qui, come per la scheda Modelli, per abilitare gli script desiderati basta trascinarli nella lista "Script abilitati".

Ubuntu Tweak - Script

Dulcis in fundo nella sezione Personale troviamo la scheda Scorciatoie con la quale assegnare le combinazioni di tasti per lanciare le applicazioni.

Infine, la sezione Sistema nella quale:

  • poter associare le applicazioni predefinite per ogni tipo di file;
  • abilitare le utilissime estensioni di Nautilus per aprire nel terminale la cartella selezionata oppure per gestire file e cartelle all'interno di Nautilus con i privilegi di amministratore;
  • abilitare le funzioni di ibernazione e sospensione;
  • settare le opzioni di sicurezza disabilitando alcune funzioni di utilizzo del sistema.

...insomma, c'è proprio da chiedersi: "ma come ho fatto finora senza?" wink

 

Installazione di Ubuntu Tweak

Per installare Ubuntu Tweak possiamo precedere in due modi. Il primo, sicuramente più immediato, è quello di scaricare il pacchetto generico di installazione (.deb) dal pulsante di download nella Homepage.
Il secondo metodo (descritto in inglese nella sezione Download del sito ufficiale di Ubuntu Tweak,) è altrettanto semplice e consiste nell'aggiungere la sorgente software al gestore dei pacchetti e quindi installare il pacchetto attraverso il Gestore pacchetti synaptic oppure da linea di comando. Il fatto di aver inserito la sorgente software nel gestore dei pacchetti ci consentirà di mantenere aggiornata la versione di Ubuntu Tweak con le release che di volta in volta saranno rilasciate.

Installare Ubuntu Tweak in Ubuntu 9.10 Karmic e Ubuntu 10.04 Lucid

  1. aggiungere la sorgente software digitando da terminale il comando:
    sudo add-apt-repository ppa:tualatrix/ppa

    in tal modo saranno aggiunti automaticamente sia il repository PPA che la chiave GPG, infatti tra i messagi del terminale leggeremo: "chiave pubblica «Launchpad PPA for TualatriX» importata".
    La medesima operazione può essere compiuta selezionando la voce di menu Sistema / Amministrazione / Sorgenti software, cliccare quindi sulla scheda "Altro software" ed aggiungere la riga APT "ppa:tualatrix/ppa".

  2. aggiornare l'archvio dei pacchetti:
    sudo apt-get update
  3. installare Ubuntu Tweak
    sudo apt-get install ubuntu-tweak

 

 


 

Installare Ubuntu Tweak in versioni Ubuntu precedenti

  1. importare la chiave; da terminale eseguiamo il comando:
    sudo apt-key adv --recv-keys --keyserver keyserver.ubuntu.com FE85409EEAB40ECCB65740816AF0E1940624A220
  2. aggiungere al gestore di pacchetti APT le sorgenti software relative alla versione di Ubuntu utilizzata:
    Ubuntu 8.04 Hardy o versioni precedenti:
    deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ubuntu hardy main
    deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ubuntu hardy main

    Ubuntu 8.10 Intrepid:
    deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ubuntu intrepid main
    deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ubuntu intrepid main

    Ubuntu 9.04 Jaunty:
    deb http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ubuntu jaunty main
    deb-src http://ppa.launchpad.net/tualatrix/ubuntu jaunty main
  3. infine, aggiornare le sorgenti dei pacchetti ed installare l'applicazione:
    sudo apt-get update
    sudo apt-get install ubuntu-tweak

 

Se Ubuntu Tweak è già installato nel sistema, per l'aggiornamento della versione è sufficiente eseguire il comando:

sudo apt-get dist-upgrade

dopo aver opportunamente aggiunto le nuove sorgenti dei pacchetti.

Ovviamente, in alternativa al terminale possiamo utilizzare il Gestore pacchetti Synaptic per aggiungere le sorgenti software e completare l'installazione.

Configurate al meglio la vostra Ubuntu...wink

Ubuntu Tweak
Categoria GNU/Linux / Utility
Autore TualatriX
Homepage Ubuntu Tweak
Licenza Free - GNU General Public License
Sist. Operativo Ubuntu (GNOME Desktop)