Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

KdenliveSalve amici! Come promesso iniziamo ad esplorare le capacità di Kdenlive 0.7.x affrontando una applicazione semplice ma tipica per gli appassionati di foto e video: montare la raccolta di fotografie in un video con  sottofondo musicale, piacevole a guardarsi, che catturi l'attenzione dello spettatore senza rischiare di annoiarlo!

Per realizzare un video con Kdenlive a partire da una raccolta fotografica, possiamo procedere secondo tre metodi principali.

Il primo metodo consiste nell'utilizzare la funzione automatica "Aggiungi clip presentazione", che troviamo nel menu Progetto oppure nel menu a tendina che si apre cliccando sulla freccetta dell'iconetta "Agginugi clip" del riquadro "Struttura progetto".

Nella finestra di dialogo 'Clip presentazione' selezioneremo la cartella contenente le foto da inserire, il tempo di visualizzazione di ciascuna foto, la durata ed il tipo di transizione. Salviamo le impostazioni e nella 'Struttura del progetto' sarà aggiunta la nuova clip realizzata automaticamente da Kdenlive montando in sequenza le foto contenute nella cartella secondo i parametri di durata e di transizione che abbiamo impostato.

Per realizzare il filmato non resta che trascinare la clip in una delle tracce video della Timeline ed aggiungere i brani musicali nelle tracce audio.

Come potete immaginare, il metodo della "Clip presentazione", si presta bene in quelle situazioni nelle quali si vuole ottenere un filmato, in maniera molto rapida, a partire da una serie di immagini senza necessariamente volersi cimentare in alcuna creatività personale: le immagini del video avranno tutte la stessa durata ed il medesimo tipo di transizione. In ogni caso, potremo sempre intervenire nella traccia video con le funzioni di taglia/copia/incolla, allungare o accorciare la durata delle foto, tagliare le transizioni per sostituirle con altre, applicare effetti alle immagini, etc.

Il secondo metodo automatico ci è offerto dallo script "akw-qt" presentato nel video-tutorial "Creare Presentazioni con kdenlive partendo da foto" della sezione "Video tutorials" del sito ufficiale Kdenlive.

Lo script costituisce un vero e proprio wizard, cioè una procedura guidata che, a differenza del metodo della Clip presentazione, non genera una clip ma un intero progetto video Kdenlive secondo le impostazioni fornite dall'utente quali la durata delle foto, il tempo delle transizioni ed il formato video.

In questo modo, si potrà ottenere rapidamente un progetto con le singole foto opportunamente montante nelle tracce video con effetti di transizione casuali e sulle quali, eventualmente, poter intervenire con semplicità per modificarne la sequenza e gli effetti video.

Lo script akw-qt, disponibile per Kubuntu, è scaricabile da KDE-Apps.org; per la versione per Nautilus di Ubuntu potreste provare a contattare gli autori.

Montaggio del video dalla raccolta fotografica

Il terzo metodo consiste nel realizzare il montaggio video senza sfruttare alcuna procedura automatica ma inserendo le foto una per una in sequenza, scegliendo le transizioni, applicando gli effetti alle immagini, sincronizzando la colonna sonora, etc.
Insomma, se volessimo dare sfogo alla nostra creatività, dovremmo spendere un po di tempo nel montaggio ma, con un po di pratica, riusciremo a realizzare dei video che vanno ben oltre la semplice proiezione di immagini.



Questo video è solo un semplice esempio, senza alcuna pretesa artistica o creativa, che ho realizzato per guidarvi passo passo nella sua realizzazione ed esplorare insieme a voi le potenzialità di Kdenlive con le quali riuscire ad ottenere, dalla nostra raccolta fotografica, video davvero piacevoli e accattivanti.

Iniziamo creando un nuovo progetto video dal menu File → New.
Nella finestra di dialogo delle Impostazioni del Progetto selezioniamo il Profilo video HDV 1440x1080 25p: in questo modo vogliamo configurare il progetto utilizzando la maggior risoluzione video (per non perdere la qualità delle immagini fotografiche nelle funzioni di ingrandimento) e la proporzione del display 16/9.

Aggiungiamo le clip delle immagini e della colonna sonora al progetto: clicchiamo sul pulsantino  "Aggiungi clip" presente in alto a destra del riquadro "Struttura progetto"; possiamo selezionare contemporaneamente più file cliccando dentro la finestra di dialogo "Open" (Apri) e trascinando il mouse sui file desiderati.

Le foto, scattate con una Canon EOS 350D da 8 Megapixel (grazie a Nacho Max per le foto!), sono nel formato JPG ed hanno la dimensione di 3456x2304 pixel. Per la colonna sonora ho scelto un frammento di uno dei più famosi brani della tradizione musicale italiana magistralmente arrangiato dai miei amici dell'Italian Ensemble!

A questo punto siamo pronti per entrare nel vivo della fase creativa del nostro montaggio video! Possiamo decidere di partire dalla scelta della colonna sonora e su di essa montare la sequenza fotografica sincronizzando transizioni ed effetti; oppure concentreremo l'attenzione sulla cronologia degli eventi fotografati e lasciaremo che essi ci guidino nella scelta dei brani e del ritmo della colonna sonora.

Prima di andare avanti, facciamo un rapido ripasso delle principali funzioni di editing di Kdenlive che utilizzeremo nel montaggio delle fotografie:

  • Per inserire le clip (immagini e musiche) nelle rispettive tracce video e audio, basta selezionarle con il mouse dal riquadro "Struttura progetto" e trascinarle nelle tracce.
  • Cliccando con il pulsante destro sulla clip inserita nella traccia si aprirà un menu a tendina dal quale poter tagliare la clip (Shift+R), copiarla (Ctrl+C), aggiungere i marcatori (segnalibri su punti specifici delle clip; a differenza delle "guide" che individuano punti specifici nella timeline, i marcatori rimangono ancorati alle clip), le transizioni e gli effetti video e audio.
  • Spostando il puntatore del mouse sull'angolo inferiore destro o sinistro della clip vedremo comparire un triangolino verde animato: cliccando su di esso aggiungeremo una transizione alla clip.
  • Se invece spostiamo il puntatore del mouse sul bordo destro o sinistro della clip, un altro triangolino verde animato ci indicherà la possibilità di cliccare sul bordo e trascinare il mouse per modificare la durata della clip (clic sul bordo destro) oppure per spostare in avanti il punto di inizio (clic sul bordo sinistro).
  • Click col pulsante destro sulla timeline per inserire le guide.
  • Alcune transizione ed effetti come la Composite e Volume (con fotogramma chiave) utilizzano i fotogrammi chiave (keyframe) per specificare i punti nei quali assegnare gli specifici parametri delle funzioni applicate alle clip; la gestione dei keyframe avviene nello stesso riquadro della transizione/effetto video/audio: per inserire un fotogramma chiave bisogna spostare il cursore della timeline nel punto desiderato della clip e pigiare il pulsantino  "Imposta un fotogramma chiave".


 

La figura qui sotto mostra il montaggio delle clip dell'intero progetto (foto e colonna sonora) nelle rispettive tracce video e audio.

Kdenlive Tracks


Al fine di descrivere sinteticamente il flusso delle operazioni di video editing ho organizzato nella tabella sottostane la sequenza delle clip specificando, per ciascuna di esse, la traccia utilzzata, la transizione o l'effetto video/audio applicati ed i rispettivi parametri. Per semplicità ho omesso le durate delle foto e delle transizioni.

Clip Traccia Effetto Transizione Ingresso Transizione Uscita
Foto
1
1  Dissolvenza dal nero Composite con la traccia Nero:
  Keyframe:
    #1. Ridimens.=120%;
    #2. Ridimens.=160%
Wipe con la traccia Nero:
  - morbidezza = 12
  - 98823-Nature Fractal.pgm
Foto
2
 0  Sposta e ingrandisci:
   Ridimens.=120% 
  Dissolvi
Foto
3
1   Composite con la traccia Nero:
  Keyframe:
    #1. Ridimens.=140%;
    #2. Ridimens.=166%
Wipe con la traccia Nero:
  - morbidezza = 34
  - sinewave.pgm
Foto
4
0  Sposta e ingrandisci:
   Ridimens.=122%
  Dissolvi
Foto
5
1    Composite con la traccia Nero:
  Keyframe:
    #1. Ridimens.=180%;
    #2. Ridimens.=125%
Wipe con la traccia Nero:
  - morbidezza = 18
  - burst.pgm
Foto
6
0  Sposta e ingrandisci:
   Ridimens.=125%
  Dissolvi
Foto
7
1  Dissolvenza al nero  Composite con la traccia Nero:
  Keyframe:
    #1. Ridimens.=200%;
    #2. Ridimens.=125%
 
Titolo 0 Dissolvenza al nero    
Audio
MP3
3 Dissolvenza in entrata
Gudagno = 150%
Dissolvenza in uscita
   

 

 

Esportare il Video

Bene! Il video pronto per essere esportato secondo il formato più addatto all'uso che ne dobbiamo fare. Click sul pulsantino  "Esporta" sulla barra degli strumenti per aprire la finestra di dialogo Esportazione.

Per ogni tipologia di Destinazione (file, DVD, audio Siti Web, etc.) Kdenlive mette a disposizione una varietà di formati predefiniti. Per conoscere i parametri dei codec audio/video relativi al formato selezionato, basta un click sull'icona delle informazioni.

Se con il nostro video intendiamo realizzare un DVD con proporzioni 16:9 selezioneremo come Destinazione DVD e quindi il Formato PAL 16:9 VOB.

L'opzione 2 pass (doppia passata) è utile quandi si vuole ottenere il miglior compromesso tra la dimensione del file e qualità del video; dato che il video viene processato due volte, inevitabilmente i tempi di esportazione saranno maggiori.

Ok amici, siamo giunti alla fine di questo primo tutorial su Kdenlive. Spero di poterci ritrovare presto per continuare ad esplorare le grandi potenzialita di questo sorprendente video editor non-lineare Open Source.

 

Leggi gli altri articoli dedicati al video editing: